Cenno autobiografico Archive

La mia università

Vedo spesso su Facebook, in quest’ultimo tempo, che mi si chiede (ad esempio, l’Università degli Studi di Torino, l’Università degli Studi di Teramo, l’Università degli Studi di Napoli Federico II) quale università ho frequentato. Ho già risposto, se ricordo bene, a questa domanda più d’una volta e lo rifaccio. Intanto c’è da dire che le

Il caso – parte prima de “Un bambino del sud Italia”

Sono nato nel 1942 in Calabria in un paese di montagna. Era febbraio, un mercoledì nel tardo pomeriggio. Lontano, sul mare, raccontava poi la mamma, mentre venivo al mondo si sentivano le cannonate lanciate da una nave da guerra contro degli aeroplani che cercavano di affondarla. Quando avevo due anni, uno squilibrato che abitava vicino

Un bambino del sud Italia

Voglio raccontarvi una storia, amici, amici che vivete in terre lontane, voglio raccontarvi la storia d’un bambino del sud Italia. Ve la racconterò gradualmente nei prossimi giorni e lo farò in sette post. Ad ogni post darò un titolo. Il primo lo chiameremo “il caso”. Perché “il caso”? Perché il protagonista del racconto è unico

Il salto – parte seconda de “Un bambino del sud Italia”

Compiuti i sedici anni, deciso e contro la ferma volontà della mamma, me ne sono andato, lasciando la mia famiglia, le mie bestie, il luogo dov’ero nato e sono partito per il nord Italia. A Torino ho dormito in garage freddi, bui, malridotti, con la neve sul tetto e l’acqua che gocciolava dentro. Mi è

Il caso – prima parte de Un bambino del sud Italia

Sono nato nel 1942 in Calabria in un paese di montagna. Era febbraio, un mercoledì nel tardo pomeriggio. Lontano, sul mare, raccontava poi la mamma, mentre venivo al mondo si sentivano le cannonate lanciate da una nave da guerra contro degli aeroplani che cercavano di affondarla.