Politca Archive

Sir Winston Churchill, il pittore

    “Fino a quando non capiamo che le persone peggiori al mondo sono quelle che lo governano e l’hanno governato, non abbiamo capito ancora nulla né di noi stessi né del mondo in cui viviamo.”      Orazio Guglielmini   Ecco come si esprime il Grande Uomo riguardo alla pittura: “Devo dire che amo i

Andare a votare, E PER CHI? (Post ritoccato)

  “L’unica ragione per cui il “male” trionfa, è che gli uomini buoni non lo contestano. In altre parole, sono dei vigliacchi!”   Orazio Guglielmini   In un paese dove i cittadini sono informati, rispettati, illuminati, emancipati culturalmente e politicamente; dove hanno un senso critico, civico; sanno, conoscono, capiscono quello che devono e non devono

Josè Mujica, il “Presidente più povero del mondo”

  C’è un solo politico, per quello che ne so, su tutta la Terra, che sia degno di questo nome e va scritto con la P maiuscola, e questo politico si chiama José Mujica, il presidente dell’Uruguay, e cioè il presidente più povero, più umano, più dignitoso, più onesto e più politicamente avveduto e democratico

Per una fenomenologia e un’ontologia della vuotaggine divina – 6 post, il secondo

    Quindi, chi è Dio? Nessuno. È pura invenzione, un’intuizione metafisica, un concetto vuoto. Aria fritta dell’aria fritta. L’aria naturale si distingue dall’aria fritta. Nella prima ci sono le particelle, gli elementi, gli atomi, quindi la sostanza, la vita, l’umanità; nella seconda, l’aria fritta, non c’è nulla, nulla di nulla, zero assoluto. Dio è

Un paese che ha scambiato gli atomi coi deliri

  “Un Paese senza memoria,” scrive Alberto Arbasino in Un Paese senza, “un Paese senza storia, un Paese senza passato, un Paese senza vissuto, un Paese senza esperienza, un Paese senza conoscenze, un Paese senza dignità, un Paese senza realtà, un Paese senza motivazioni, un Paese senza disposizioni, un Paese senza grandezza, un Paese senza

Fabbriche universitarie e ladri professionali

  Una volta, i carnefici, quando il loro esercito di taglia gola era divenuto forte, si auto-nominavano re, zar, califfi, maragià, imperatori, ecc. In quei tempi non si curavano tanto, questi signori, per come uccidere, rubare, imprigionare, manipolare, lo facevano e basta. Era il loro mestiere, il mestiere di uccidere e rubare. Oggi, dopo millenni

Trump e God Save America

  Io devo essere coerente con me stesso, quindi con quello che scrivo. Ecco cosa ho scritto e pubblicato sul mio blog il 27 ottobre 2016 (in inglese) riguardo alle elezioni americane: Americani! Presto dovrete andare alle urne, presto dovrete scegliere tra due candidati: uno dei due guiderà il vostro paese per almeno 4 anni.

Americani!

  Presto dovrete andare alle urne, presto dovrete scegliere tra due candidati: uno dei due guiderà il vostro paese per almeno 4 anni. Quale, allora, quale dei due sceglierete? Io ho qualche idea sulla vostra possibile scelta. Vi dico però solo questo: Se sceglierete Hillary Clinton, sappiate che i ricchi diventeranno sempre più ricchi e

La strage di Dacca

  Quante, io mi chiedo, quante di queste mostruosità sociali gravano sui signori che ci governano? Quante portano il marchio che c’è ma non si vede dei Rothschield, dei Rockefeller, dei Bush, della Banca Centrale Europea, dei sovrani, dello Stato del Vaticano e dei governi venduti? Quante di queste mostruosità gravano su tutti costoro? E

Attacco all’Europa! Terrore a Bruxelles!

Che tristezza! Che delusione! Ho visto per terra molti innocenti, molti di quelli che muoiono senza un perché e senza onore; ho visto per terra le solite vittime, quelle che insanguinano da sempre il suolo europeo, ma non ho visto giacere per terra nessuno dei veri responsabili di questo massacro. Eppure la capitale europea brulica

S.P.T.B.G. (ISIS): Salvare il Pianeta Terra dai Briganti che lo Governano

  Intanto, prima di tuffarci a occhi chiusi e con emozioni esplosive addosso, lì dove le stragi sono avvenute, non farebbe male cercare di capire come e perché è nato l’Isis. Dovremmo comunque già saperlo. In ogni modo, l’Isis è nato grazie alll’americano George Bush, e poi, guarda caso, grazie all’inglese, Tony Blair, e poi,

Il mega miliardario Bill Gates

È micidiale, anche grottesco, una vera e propria presa in giro, uno schiaffo in piena faccia al genere umano, e questo se ci riflettiamo per un solo attimo e dobbiamo rifletterci! Insomma, con quale diritto, questo signore, con quale umano diritto, se non fosse stato che le leggi assurde e inique in cui viviamo glielo

Chi sono i veri killer dei vacanzieri in Tunisia?

Avviso: Se vi trovate sul vostro sito un doppione dei miei post, eliminatelo. Da qualche tempo ho dei problemi tecnici col blog. Scusate e grazie.   Chi sono, dunque, i veri killer dei vacanzieri in Tunisia? Certamente non i killer dell’isis. È assurdo solo pensarlo. Queste creature della morte, prima di concretizzarla, subiscono la violenza

Che cos’è la “nostra” società, al nocciolo?

Avviso: Se vi trovate sul vostro sito un doppione dei miei post, eliminatelo. Da qualche tempo ho dei problemi tecnici col blog. Scusate e grazie.   Chiese quella mattina Guglielmini a Rossi. Non lo so rispose lui. Telo dico io, fece Guglielmini. È un cumulo d’invenzioni, invenzioni per la maggior parte grottesce, criminali e tiranniche

Angela Merkel e le lacrime della ragazzina palestinese

Peccato che la cancelliera sul lato umano si lasci sfuggire tante cose. Non le costava nulla, anzi la cosa l’avrebbe elevata alle stelle e non gettata nelle stalle, se alla richiesta della ragazzina palestinese avesse risposto dicendo che lei non avrebbe potuto fare nulla in veste di politica!, ma privatamente sì, e che quindi, se

Papa Francesco nel sudamerica

Avviso: Se vi trovate sul vostro sito un doppione dei miei post, eliminatelo. Da qualche tempo ho dei problemi tecnici col blog. Scusate e grazie. Un’altra cosa. Il post è un po’ lungo, avrei potuto accorciarlo, eliminare anche qualche errore, ma non ho il tempo. Leggetemi comunque! Non si cresce, popolo lavoratore del sudamerica, non

Popolo greco,

la tua vittoria, ieri 5 luglio 2015, è unica e germinale, ed è l’inizio d’un seme che sboccerà, crescerà e si espanderà in tutta l’Europa e in tutto il mondo, proprio come ha fatto la tua filosofia millenni fa. Non c’è mai stata, non c’è e non ci sarà mai pace, né dignità, né democrazia

Abbasso l’Europa delle banche e viva il popolo greco!

Amici e fratelli greci, io la vedo così. Penso che sia mille volte meglio la forca che fare parte dell’Europa dei Rothschild, dei banchieri dei re, delle oligarchie delle finanze, delle monarchie, dell’imperialismo americano, delle Opus Dei e delle masse abbrutite e pecorone. Voi no? Non la vedete così? Credetemi, non è un onore, ma

Charlotte Elizabeth Diana e il “sangue reale”

Non ancora nata ed è già una star. Appena nata, una super star. Da grande diventerà un dio e come tale contemplerà la distruzione di paesi come l’Iraq da parte di quelli che hanno sempre picchiato più forte, vedrà i barconi zeppi di poveretti africani affondare nel mare tra l’Africa e Lampedusa, vedrà la discriminazione

Arrivano, arrivano i clandestini!

Ripropongo questo post su quelli che ormai trovano accoglienza, non tra i loro simili, gli esseri umani, ma in fondo al mare. A ondate, arrivano da tutte le parti. Non li si ferma più, non li si può più fermare. La fame non dà loro tregua, la fame non conosce pericolo, la fame è cieca.

La nostra: una civiltà fallita, una barbarie illuminata

  “Non sono gli uomini che devono essere denunciati e sgominati, bensì il sistema che li corrompe fino a renderli disumani,” Raoul Vaneigem “Il ‘sistema’ di cui parla Raoul Vaneigem, l’hanno creato proprio loro, gli uomini, e più precisamente quelli che si sono trasformati in ‘esseri disumani’, sono questi che devono essere ‘denunciati e sgominati’,”

Je suis Charlie, mais je suis aussi francis sgambelluri

Je suis Charlie, mais je suis aussi francis sgambelluri, oltre che voci e matite e libertà di parola in tutti i sensi. La difendo, e da sempre, a torto e a ragione, come la difende il filosofo belga, Raoul Vaneigem, nel suo libro “Rien n’est sacré, tout peut se dire”. Però, però, e chissà, chissà

Non se ne può più, ora anche la mafia romana!

Io mi chiedo, a volte, e non posso fare a meno di non chiedermelo, è una domanda che non so come combattere, evitare, contenere, io mi chiedo, dunque, se c’è in tutto il territorio nazionale, dal nord al sud, dall’ovest all’est, incluse le isole e tutto il resto, se c’è un solo italiano (italiana) fornito

Il mistero del ministero

In un party, due personaggi si parlano. Primo personaggio: Che mestiere fa? Secondo personaggio: Faccio il politico. Sono un ministro. Pp. : Interessante. Qual è il suo ministero? Sp. : Il mio ministero è… Ah, sì, ora ricordo. Sono il ministro della pubblica istruzione. Pp. : Allora è un filosofo, un professore, uno scrittore? Sp.

Il nostro mondo politico è hitleriano

Gli israeliani (non tutti) sono sicuramente molto soddisfatti, anzi direi che sono felicissimi del massacro e della totale distruzione di Gaza (dopo la battaglia di Varsavia nel 1939, la città polacca non era un ammasso di macerie come lo è oggi la città palestinese). Nemmeno Hitler in persona avrebbe potuto fare meglio di loro. Grande,

Abramo, Isacco, Dio e i Palestinesi e gli Israeliani

Abramo, dunque, è pronto a sacrificare il suo unico figlio, Isacco, per dimostrare la sua totale obbedienza a Javhè. È vero, dunque, il lupo perde il pelo ma non il vizio. E comunque, la mia vuole essere solo un’ipotesi e nulla più. Insomma, se mi è venuta in mente quest’idea, ci dev’essere pure una ragione,

Le monarchie oggi

Ma che senso hanno? Che senso hanno ancora oggi le monarchie (spagnola, inglese, siriana, ecc.), quando sappiamo tutti fino alla nausea che hanno le mani, storicamente parlando, insanguinate e sporche con ogni immaginabile e inimmaginabile crimine? Cos’altro sono se non degli impostori e i massimi rappresentanti dell’egoismo elevato a sistema? La loro presenza, comunque, nella

2 giugno, giorno della Repubblica o giorno dell’analfabetismo nazionale?

Preso da noncensura.com A chi dobbiamo questo ANALFABETISMO NAZIONALE? Allo stato predatore, alla Chiesa oscurantista, a chi? Una cosa è certa, questo non è il primo paese al mondo per cultura e per arte, ma uno degli ultimi, e questo grazie e grazie a coloro che ci governano. Vergogna! Dati Wikipedia: il 47% degli italiani

L’Europa del capitale

“Lo spread: l’arma delle banche per condizionare i governi,” quindi, aggiungo io, i popoli, perché, come si sa, i governi fanno il gioco delle banche. Pubblico qui, preso da “noncensura.com”, l’articolo di Magdi Cristiano Allam, che è stato preso dal suo Facebook. Ecco cosa scrive Magdi: “COME È POSSIBILE CHE LO SPREAD CALA A 153

Papa Francesco e il lupo ch’è nato dal culo dell’agnello

 Sono arciconvinto che in tutta la storia dell’umanità non ci sia stato un periodo storico più falso, più apertamente e aggressivamente falso, del nostro. Oggi ci sentiamo tutti, eccetto i benpensanti e gli imbecilli, ci sentiamo tutti bestialmente e vergognosamente beffeggiati e schiaffeggiati da un sistema politico-culturale che vuole a tutti i costi e con

A chi appartiene l’Italia?

L’Italia non è della Chiesa, non è dei Savoia, non è degli Agnelli, non è dei Fascisti, non è di Berlusconi, non è dei politici, l’Italia appartiene al popolo. È lui, il popolo, col suo sangue e col suo lavoro che l’ha costruita e la sta costruendo. Non c’è una sola zolla di terra che

Primo maggio: festa dei lavoratori o degli schiavi?

Primo maggio: festa dei lavoratori festa operaia festa del proletario sicurezza del lavoro sicurezza del salario sicurezza della sbobba il quarto stato di Volpedo, mai onorato, sempre offeso e vilipeso concerto del primo maggio che orgasmo! insomma, lunga vita alla schiavitù! Che vergogna dover elemosinare in un così empio spettacolo ciò che è proprio. No

La pingue e gustosa carcassa del proletariato

  Si può mangiare? Altroché che si può mangiare. Ed è buona? Altroché che è buona! Infatti, le monarchie, gli Stati predatori, il clero, i capitalisti, i filosofi, i despoti, tutti, nessuno escluso, si nutrono a più non posso della pingue e gustosa carcassa del proletariato. Guai a provare a sottrargliela! E tu, sbarbatello, osi

Lo Stato

Ieri sera, lunedì 31 marzo 2014, in Presadiretta, (Italia Grecia), programma televisivo condotto da Riccardo Iacona su Rai3 alle 21. 05, un’intervistata ha detto che “lo Stato non tutela i lavoratori.” Corretto, lo Stato non li tutela. Comunque, questa frase mi ha colpito ugualmente e mi ha colpito in parrticolar modo, perché la cosa ormai

Putin, il nuovo zar della Russia

Infatti, e se Putin volesse ricomporre la vecchia Russia? Tutto normale per un uomo come lui: ambizioso, temerario, deciso, incosciente, sfidante. Chi sfida? L’America in prima linea. Ecco come funziona la cosa nella sua testa: Io, Vladimir Putin, russo, fondamentalmente un nulla che nulla ha da perdere in tutto questo nulla, perciò, se in questa

Un paese senza testa e senza grazia

“Un Paese senza memoria, un Paese senza storia, un Paese senza passato, un Paese senza vissuto, un Paese senza esperienza, un Paese senza conoscenze, un Paese senza dignità, un Paese senza realtà, un Paese senza motivazioni, un Paese senza disposizioni, un Paese senza grandezza, un Paese senza saviezza, un Paese senza salvezza, un Paese senza

Vai Silvio!

(mi scuso per il turpiloquio, ma lo ritengo appropriato in questo caso: si può sempre comunque evitare di leggerlo!) Vai Silvio! Vai, vai vai! Fotti ancora una volta gli italiani. Li hai sempre fottuti e di notte e di giorno e in ogni momento, e sempre a tuo gusto e piacere. Grande! È chiaro no?

Lettera aperta al Presidente della Repubblica italiana, Giorgio Napolitano

 Egregio signor Presidente, Lei non mi conosce; qualcosa di Lei io la so. Non posso farne a meno. È sempre in televisione, sui giornali, radio, facebook, twitter, insomma, è sulla bocca di tutti, e dato che io non sono né sordo, né cieco, non posso sottrarmi alla sua pervasiva presenza su tutti i mezzi di

Nelson Mandela’s testamento

“Ammonta a oltre 46 milioni di rand, (4,13 milioni di dollari) l’eredità di Nelson Mandela. È quanto è emerso dalla lettura pubblica, riporta la Bbc, del testamento dell’ex presidente sudafricano scomparso lo scorso 5 dicembre,” Il Messaggero, 03 febbraio, 2014. Noi ci chiediamo, e lo facciamo per ragioni politiche, umane, di principio, ci chiediamo quanti

Continuo a non capirci nulla di nulla del Paese delle meraviglie

Ma il signor Berlusconi non era stato condannato? Non doveva fare lavori socialmente utili per scontare la sua pena? Non gli era stata revocata la carica di senatore? E come mai ora lo si vede con Renzi ad organizzare la nuova legge elettorale? Di più. Tutti i giorni lo si vede in giro per il