nazismo Archive

Il Papa ad Auschwitz e Birkenau

“Arbet Macht Frei, il lavoro rende liberi”   Papa Francesco dovrebbe interrogarsi, visto il luogo in cui si trova, almeno su due punti cardinali e di grande importanza storica. Per prima cosa dovrebbe chiedersi chi ha creato il “Nazismo?” Chi sono stati i suoi “Autori”? Chi ha fatto d’un essere umano un “Boia dell’Umanità?” Insomma,

L’Italia analfabeta – post 10 (parte II)

 Cultura  –  in 2 parti  (II)   “E non solo questo, signor Cipollina,” riprese a dire Davos, “perché, vede, anche gli animali domestici,  i cavalli, i cani, i gatti, sono acculturati.” “Ma cosa sta dicendo, signor Davos?” fece Cipollina sempre più stupito. Uno dei suoi figli si era sposato con una ragazza molto bella, ma

Lo scienziato è il re degli atei – 3 post, il primo

La materia è atea, quindi la scienza che più di ogni altro pensiero la rappresenta. Lo scienziato, se è uno scienziato degno dell’oggetto che studia, non può dire “Io non posso pronunciarmi né in favore né contro l’esistenza di Dio”, perché, se dice questo, sta affermando un controsenso che non appartiene alla sua professione. È

Papa Ratzinger è un essere umano o un mostro?

Vediamo. Intanto basterebbe partire da questa sua affermazione “Beati gli operatori di pace” per capire 1) che lui non è affatto un operatore di pace; 2) che utilizza le parole senza rendersi conto del senso, del contenuto, di quello che vogliono dire e dove vanno a parare, perché, come può uno parlare di “operatori di

Viva lo spread! Viva il terrorismo psicologico!

E poi si sapeva, si sapeva fin troppo bene. I miracoli non esistono perché né dio, né cristo, né la madonna, né i santi esistono. Siamo solo nelle mani d’un animale chiamato homo che tutto ciò che fa, lo fa in onore del suo egoismo. E così ci troviamo, da una parte nelle mani di

Joseph Aloisius Ratzinger e la Gioventù Hitleriana

L’attuale papa, Benedetto XVI, è entrato nella Gioventù Hitleriana nel 1941. Aveva 14 anni. A questo punto, ed è inevitabile, viene da pensare che carrierona avrebbe fatto nel nazismo, se Hitler non si fosse ucciso? E poi, comunque, nei 5 anni seguenti, cioè dal 41 al 45, cos’ha fatto, il giovane Joseph Aloisius Ratzinger?  

Fiori di sierra, romanzo, la vita all’estero, parte seconda (1)

I Amedeo sedeva di fianco alla tavola, le gambe accavallate, il gomito sinistro appoggiato a sostenere il capo con la mano. Un ciuffo di capelli inanellati neri gli cascava sulla fronte. I suoi occhi piccoli e penetranti scintillavano. Nicolò sedeva di fronte a lui. Avevano mangiato, ma continuavano a piluccare pezzettini di soppressata e a

“La Santa Sede”, ma cosa vuol dire?

Questo io non l’ho mai capito, perché, nella realtà, non mi pare affatto così “Santa”. Ma non entriamo subito in polemica. È domenica mattina. Prendiamoci invece un bel respiro e cerchiamo di vedere, in nuce, dico solo in nuce, qualche piccolo richiamo storico, cioè unicamente la puntina dell’iceberg della così chiamata “La Santa Sede”. “La

Le due malattie

Quella biologica e quella culturale. La prima, la malattia biologica, vista in termini umani, ha un’esistenza corta; la seconda, la malattia culturale, vista anch’essa in termini umani, ha un’esistenza lunga. Ma la prima, la malattia biologica, ci chiediamo noi, è veramente una malattia? È giusto definire un fenomeno fisico, un fenomeno che si esprime secondo

Che cos’è il battesimo?

Infatti, che cos’è il battesimo? Intanto gli apostoli non sono stati battezzati e Gesù stesso (ammesso che sia esistito), anche se è stato battezzato da Giovanni, non ha mai impartito il battesimo. Allora? E cosa vuol dire poi essere battezzati? Lavarsi dal peccato. E quale peccato? E che peccato ha mai potuto commettere un bambino